Resoconto del weekend a Phoenix per il 4 Luglio

Viene fuori che la casa dove abbiamo passato il weekend del 4 Luglio era una dimora signorile, con piscina, due tavoli da biliardo (uno all'aperto e uno in tavernetta), tavolo da ping pong, cinema privato con 8 poltrone, 7 camere da letto e giochi di societa' in scala da giganti. Tipo, il Forza 4 alto un metro e mezzo.

Siccome c'era un certo livello di disorganizzazione nel gruppo, ho preso alcune decisioni  all'inizio per evitare un'implosione del microcosmo. Tipo che sono andato con un altro dei papa' a fare la spesa da Costco e abbiamo comprato abbastanza fondamentali da nutrire le truppe per tutto il weekend. Curiosamente, ulteriori giri al supermercato per comprare avocado e alcolici sono finiti per costare tanto quanto la spesa da Costco che ha sfamato grandi e piccini.

In giardino c'erano 2 grill con 4 bruciatori ciascuno, e quindi ne ho approfittato per cucinare hamburger e petti di pollo per tutti. Una sera dopo cena mi sono anche dilettato a fare due frittatone con cipolle e funghi e con cipolle e spinaci rispettivamente. L'intenzione era di assicurarmi che Jenny avesse qualcosa di gustoso e sostanzioso da sgranocchiare, ma ho usato 20 uova per essere sicuro che ce ne fosse abbastanza per tutti.

La piscina e' tornata utile visto che c'erano 43 gradi e l'aria era cosi' torrida che sembrava di entrare in un forno ogni volta che si usciva di casa. L'ultimo giorno del weekend abbiamo fatto andare un pacco da 350 gavettoni. I bambini si sono divertiti un mondo. Soprattutto i piu' grandi.

Toby mi ha insegnato a improvvisare una panini press usando una padella a fondo piatto. 

Mike e Dash mi hanno insegnato a giocare a "horseshoes" ovvero uno sport da cowboy in cui i partecipanti tirano ferri di cavallo contro un bastone piantato a terra. Si fanno punti quando il ferro da cavallo si "aggancia" al bastone.

Joe ha lanciato una sfida a chi fa il guacamole migliore. Armati di 20 guacamole, Ryan, Anil e Joe hanno preparato ottime ricette classiche e fusion.

Una sera ci siamo guardati "The Accountant" con Ben Affleck e Anna Kendrick al cinema privato.

Poi due ore di volo e siamo tornati nella nostra casetta in California, dove 43 gradi di temperatura farebbero parlare il vicinato di un'imminente fine del mondo.



Tutti in piscina!

Forza 4, formato Arizona

Cinema privato per passare la serata

Alessio tira palle da bliardo in tavernetta. Tavolo da ping pong e bancone da bar sullo sfondo

Cucina galattica, con due forni, frigorifero piu' grande di un armadio, due lavandini. Aveva persino il rubinetto per l'acqua della pasta direttamente sui fuochi -- comodo quando il pentolone dell'acqua sarebbe difficile da spostare una volta pieno.

Il mio panino con pollo, avocado, formaggio e spinaci si sta scaldando in una panini press improvvisata


Posta un commento

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci