Questo weekend voto per posta

Sono uno di quei cittadini che vota per posta, avvantaggiandomi delle regole del Great State of California che consentono agli elettori di votare per posta e in anticipo senza dover risiedere altrove.

Dopo aver ricevuto il plico un paio di settimane fa, ho realizzato quanto sia stata una buona idea aver deciso di votare con calma per posta perché altrimenti non so come avrei fatto a gestire la montagna di decisioni elettorali che sono chiamato a prendere...

Ecco l'elenco di tutte le cose per cui voto l'8 Novembre.

Elezioni nazionali:
  • Presidente e Vice-Presidente
  • Membro del Senato (rappresentante lo Stato della California)
  • Membro della Camera dei Rappresentanti (rappresentante il mio Distretto)
Elezioni Statali:
  • Senato Statale per il mio Distretto
  • Assemblea Statale per il mio Distretto
Cariche amministrative locali:
  • Giunta amministrativa dell'università pubblica (Foothill-De Anza Community College District)
  • Giunta amministrativa della scuola pubblica (Fremont Union High School District)
Elezioni comunali:
  • Membro della giunta, seggio 4
  • Membro della giunta, seggio 5
  • Membro della giunta, seggio 6
  • Membro della giunta, seggio 7
Referendum statali:
17 Referendum statali. Un misto di tutto, tra il serio e il faceto, spesso in contraddizione tra di loro:
  • Un referendum chiede di abolire la pena di morte, l'altro chiede di accelerare la sentenza di morte per i condannati.
  • Un referendum chiede di legalizzare la marijuana, l'altro chiede di alzare le tasse sui pacchetti di sigarette.
  • Un referendum chiede che lo Stato sia costretto a fare un referendum ogni volta che gli amministratori vogliono finanziare un progetto di infrastruttura che costa più di 2 miliardi di dollari. L'altro chiede di autorizzare una spesa di 18 miliardi per modernizzare le scuole pubbliche.
  • E non poteva passare inosservato il referendum per decidere se gli attori porno devono indossare un preservativo per legge e se i produttori sono tenuti a pagare per le vaccinazioni e gli esami medici degli attori/attrici. Credo che questa sia un'estensione di un referendum simile passato nella contea di San Bernardino qualche anno fa.
Vi ho descritto 7 dei referendum. Ce ne sono in tutto 17 a livello Statale...

Referendum della contea:
  • Finanziare la costruzione di case popolari tramite l'emissione di obbligazioni per 1 miliardo di dollari. Che i cittadini dovranno poi ripagare tramite un aumento delle tasse di proprietà
 Referendum del Distretto:
  • Autorizzare un'accisa sui biglietti dei mezzi pubblici per finanziare la riparazione delle strade e completare una metropolitana che connetta la zona con il resto della San Francisco Bay Area
Referendum della Municipalità:
  • Chiedere che la città di Sunnyvale debba emettere un referendum ogni volta che vuole vendere o dare in affitto appezzamenti di terreno o edifici di proprietà pubblica
  • Estendere l'ambito in cui si può applicare un'accisa sul costo dei servizi di telefonia

Referendum del distretto scolastico:
  • Rinnovare una tassa che viene usata per finanziare programmi educativi e benefit per gli insegnanti

Avete tenuto il conto? 33 elezioni!

Anche grazie alla newsletter di Francesco Costa, di cui sono avido lettore da quando l'ha creata a metà 2015, la decisione su chi votare come Presidente è presa già da qualche tempo diciamo.

Domenica sera ho passato un'oretta a farmi un'idea sui vari referendum.

Ieri sera ho passato un'oretta a decidere chi votare per le varie cariche elettive. Vorrei dedicare un paio di paragrafi alle elezioni per il Senato Federale.

Barbara Boxer, senatrice per 4 mandati consecutivi, ha deciso di andare in pensione. Così lo Stato della California ha avuto primarie generali non di partito. Le primarie le hanno vinte due candidate Democratiche: Kamala Harris, Attorney General (ovvero qualcosa come procuratore generale di Stato) e Loretta Sanchez, Representative (ovvero, una delle deputate nella Camera dei Rappresentanti).

Per decidere tra le due, ho approfittato del fatto che hanno avuto un dibattito a metà Ottobre. Mi è bastato vedere i primi 5 minuti del primo video qui sotto per farmi un'idea.

Poi mi sono imbattuto nel secondo video qui sotto e ho realizzato che mi ero fatto l'idea giusta.

Poi sono stato confortato dal leggere che le due Senatrici in carica per lo Stato della California (Barbara Boxer, uscente e Dianne Feinstein, in carica per altri due anni) hanno deciso di supportare Harris.

Senza essere esperti, basta curiosare nel mondo dei politici locali per apprezzare il livello di professionalità e preparazione che è stato espresso durante i dibattiti Presidenziali...



Posta un commento

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci