Ozio pomeridiano

Oggi ho preso un giorno di ferie. Insolito. Di Giovedì.

Stamattina ho lasciato Alessio all'asilo un po' più tardi del solito. C'era confusione, con Kai che piangeva, Jay e Vydhab che si rincorrevano, Rachel che si fiondava sulle arance per lo spuntino di metà mattina. Miss Adela e Miss Valli hanno portato Alessio alla finestra per salutarmi mentre andavo via.

Siccome io e Jenny abbiamo da fare nel pomeriggio, Federica ci darà una mano e andrà a prendere il piccolo all'asilo per noi.

Adesso sto oziando dopo pranzo. Ho tre canzoni che mi girano in testa, un po' perché la radio è sintonizzata su LatteMiele e un po' perché oggi è una giornata diversa dal solito.

  • "Ho imparato a sognare" dei Negrita in versione semiacustica
  • "Mondo" di Cesare Cremonini
  • L'inno nazionale degli Stati Uniti, cantato da Lady Gaga al Super Bowl 2016 (link a YouTube in caso non si possa guardare il video dal blog)

L'ultima in canzone fa la sua figura, soprattuto sull'ultimo verso: "O'er the land of the free and the home of the brave!" ovvero, "[Gli Stati Uniti sono] la terra delle persone libere e la casa dei coraggiosi." Acuto finale condito dai Blue Angels che sorvolano lo stadio e folla impazzita.






Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante