Team funzionale

Domenica mattina siamo andati al mercato dell'ortofrutta di Mountain View. Cerchiamo di andarci ogni settimana ma non ci riusciamo sempre. È sempre bello fare un salto al mercato: comunità vibrante, tanta scelta di frutta e verdura biologica di stagione,  fa molto California. Di solito cerchiamo di andare quando apre alle 9 perché entro le 10 è già super affollato.

Le nostre conversazioni però sono di rado leggere. Che vi aspettavate: ci siamo conosciuti in Business School. Lei ha studiato Matematica, io Ingegneria Elettronica e Informatica. Guardiamo poca TV. A lei interessano design e artigianato. A me interessano finanza ed investimenti e scienza in generale.

Sulla via per il mercato ieri abbiamo fatto un paio di considerazioni su come la performance di un progetto o programma (ovvero insieme di progetti volti a raggiungere un obiettivo programmatico più ampio) sia profondamente legata al livello di alignment nel team.

Entro certi limiti, quasi non importa quante persone siano assegnate al problema, il loro livello di seniority, o il loro campo di expertise. Per esperienza abbiamo visto che una buona parte del tempo dedicato ad un progetto venga passato a mettere d'accordo persone che vogliono fare le cose in modo diverso.

Se il team è funzionale e gli individui motivati e competenti, le persone supereranno le loro differenze per trovare la soluzione che sembra ottimale date le informazioni e le risorse disponibili in quel momento.

Se il team disfunzionale, il team non saprà prendere buone decisioni. Alcuni rimarranno sempre indietro. Si dichiareranno d'accordo con un approccio anche se, consciamente o meno, stanno pensando a come perseguire una direzione diversa nonostante gli accordi presi. Altri dedicheranno le proprie energie a sforzi non essenziali. Altri ancora accetteranno un approccio senza contribuire ottime idee perché sono esausti dalle discussioni senza fine e stufi di gestire personaggi che vogliono solo promuovere se stessi e le proprie idee.

Un buon segno di un team funzionale è quando tutti pensano che gli altri siano disinteressati ed altruisti; quando tutti sono fiduciosi che le loro idee saranno ascoltate e migliorate; quando tutti fanno il possibile per non far perdere tempo agli altri. Ad esempio, quando i membri del team fanno seguito alle promesse di ricercare un tema o un argomento; quando si assorbono nuova informazione rapidamente senza che servano sforzi dedicati per formalizzare la presenza di nuovi dati; quando si focalizzano sui temi che avranno più impatto sul risultato finale.

Una volta parcheggiato, la conversazione è finita in un istante così come era cominciata.

Jenny è andata a cercare frutta fresca visto che in California è già stagione di ciliegie, albicocce, pesche e apriums -- un mix di albicocche (apricots) e prugne (plums). Io mi sono preso Alessio e gli ho fatto ascoltare il musicista che suonava all'ingresso (ogni settimana cambia musicista ma c'è sempre una performance dal vivo, i bambini l'adorano) e poi abbiamo girovagato fino a quando Jenny aveva finito di fare la spesa.

Poche parole per spiegarsi, ognuno sapeva cosa fare. Direi che siamo un team funzionale.

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante