Questo mondo di servizi

Sono notoriamente una persona frugale, con poche pretese, raramente mi metto a fare cose inconsuete. E sono cresciuto in Italia, dove onestamente a volte è veramente difficile mettere in moto qualcosa.

Con queste premesse, capirete come continuo a rimanere a bocca aperta quando realizzo quanti servizi siano disponibili in questo angolo di mondo, spesso a prezzi ragionevoli, e quanto la competizione e l'accesso all'informazione aiuti a creare un ambiente favorevole al consumatore (contrapposta all'eccessiva regolamentazione ed intervento governativo che creano disservizio).

Ad esempio, in preparazione al trasloco, abbiamo dovuto organizzarci e lavorare con fornitori non abituali, ma la faccenda è stata piuttosto semplice ed indolore per ora.

Per esempio, per trovare un'azienda di traslochi, Google e Yelp ci hanno rapidamente aiutato a capire chi sono gli imprenditori della zona che fanno un buon lavoro. Dopo aver letto un po' di reviews, Jenny ha cominciato a chiamare le aziende in cima alla sua lista.

Sono servite diverse chiamate a diverse aziende per chiarire i termini dei contratti (la benzina è inclusa o esclusa? proteggono il pavimento se devono far scorrere i mobili?). Un candidato è perfino venuto a vedere l'appartamento per fare una stima vincolante (nel senso che non possono chiedere più soldi di quanto hanno stimato)

Un altro esempio: per cominciare a fare pacchi, Domenica siamo andati da U-Haul per comprare del materiale per imballaggi. Siccome U-Haul non aveva tutto quello che ci serviva, una volta arrivati a casa Jenny ha fatto un ordine con Google Express e il materiale è stato consegnato entro l'ora di cena del giorno stesso (ed era Domenica). Oggi (Lunedì) Jenny non si deve preoccupare di andare a cercare materiale per imballaggio!

Per oggi e domani ci seviva una babysitter per guardare Alessio mentre Jenny fa i pacchi a casa e io sono a lavoro. Nessun problema, babysitter.com (o qualcosa di simile) ha la risposta. In pochi click, ieri Jenny ha trovato una ragazza disponibile a venire oggi. Come l'ha scelta? Ovviamente ha letto i profili delle babysitter sul sito, ha visto quali hanno un background check, e ha pescato tra le babysitter che hanno aiutato nostre amiche amiche in passato.

Come ha fatto il sito a fornire quest'ultima informazione? Ma naturalmente grazie al fatto che babysitter.com può incrociare i dati con Facebook. In pochi istanti abbiamo sapevamo quali baby sitter fidate da delle amiche sarebbero state disponibili oggi a San Francisco.

Che dire dell'utenza luce e gas? L'ultima volta che me ne sono dovuto occupare in Italia, sono partito due settimane in anticipo e ho comunque passato le prime 3 settimane senza luce e gas. In California, con pochi click si è risolto tutto e so che funzionerà perché l'abbiamo già fatto 4 anni fa nel trasloco da Berkeley a San Francisco.

In complesso, questa offerta di servizi nasce da un misto tra l'enorme accesso ad informazione rilevante/attinente offerto dalla combinazione di servizi di indicizzazione, review, e social networking; lo spirito imprenditoriale; la competizione; e la regolamentazione favorevole all'innovazione.

Chi ne gode siamo io e Jenny, che senza discussioni e senza perdere ore di sonno ci stiamo preparando ad un trasloco secondo le nostre esigenze e preferenze.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante