Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2014

Di corsa a lavoro

Ieri era lunedi', il primo giorno di lavoro da quando ci siamo trasferiti a Mountain View. Mi sono alzato alle 6:45, quasi un'ora dopo il solito. Pantaloncini, maglietta, calze, e scarpe erano impilate vicino allo zaino.

Alle 6:50 ero in strada. Cielo sgombro da ogni nuvola, ancora scuro, temperatura sui 10 gradi. Via di corsa.

Alle 7:20 ero davanti all'edificio che ha palestra e piscina nel complesso aziendale. Mando un messaggio su Whatsapp agli amici con uno screenshot del mio tempo. Alle 7:22 la mia solita navetta scarica i pendolari in arrivo da San Francisco. Li seguo nell'edificio per fare un po' di core training, stretching, e doccia.

Ricapitolando. Mi sono alzato un'ora dopo il solito e sono arrivato all'ufficio alla solita ora, con la differenza che avevo gia' fatto una corsa di allenamento invece di stare seduto in un autobus.

Senza dubbio, questa e' una vita che promette di essere migliore...

Mini-sfida frugale: voglio eliminare il 10% dei miei beni materiali

Traslocando da San Francisco a Mountain View, siamo passati da un appartamento di 1350 piedi quadrati ad una casetta mono-familiare di ~1200 piedi quadrati. Diciamo il 10% in meno.

A parte la metratura, i due posti sono difficili da comparare. L'appartamento era in un edificio costruito circa 10 anni fa, mentre la casa e' degli anni 50-60, quindi alcune cose nella casa sono un po' antiquate. Ad esempio, i miscelatori dell'acqua hanno due manopole.

E poi la casa ha a tre camere da letto, mentre l'appartamento ne aveva due. Come potete immaginare, la combinazione di aggiungere una camera da letto e togliere il 10% della metratura fa si che la casa abbia stanze veramente piccole al confronto.

Non una lamentela, ma in questi primi giorni in cui i mobili sono disposti alla membro di segugio e abbiamo pile di scatole dappertutto, sembra di doversi muovere in un sottomarino.

Una volta preso il giro, il soggiorno ci dara' ampio spazio per "vivere" la casa, ri…

Traslocati

Immagine
Esausti ma a destinazione. L'azienda di traslochi (Rosado Movers) ha fatto un ottimo lavoro con 5 ore per caricare, 1 ora e mezza di viaggio da San Francisco a Mountain View, e un altro paio d'ore per scaricare, spacchettare, e rimontare tutti i mobili.

Nella confusione, in tutta la giornata Alessio ha dormito appena una ventina di minuti durante una passeggiata in passeggino una baby sitter che abbiamo ingaggiato per un paio di giorni durante le fasi più concitate del trasloco. E come ogni bambino troppo stanco, ci ha fatto penare per metterlo giù stasera, ma alla fine ha ceduto.

Cena veloce prelevata da un ristorante vegetariano qui vicino (cibo di qualità discutibile, quindi quel posto ha già una croce sopra), doccia, e siamo belli pronti per spegnere le luci alle 21:30.

Senza fretta, ma dovrò cambiare il titolo al blog, perché dopotutto non sono più un Italiano a San Francisco.

Un grosso regret è che questa mattina Marco mi ha mandato un messaggio chiedendo se volevo andar…

Michele su The Linx

Una delle prime cose che faccio dalla casa nuova. Il tecnico di Comcast ha completato la registrazione del modem da meno di mezz'ora. Due signore stanno proseguendo nel moving-in cleaning.

Ho appena scoperto che il mio figlioccio quasi sedicenne ha postato il suo primo articolo su un blog di tecnologia: http://thelinx.net/50-000-core-per-renderizzare-big-hero-6/

Bravo Michele!

Angsty teenager

Riprendo questo post che avevo iniziato il 26 Aprile dal "Cell Phone Waiting Lot" dell'aeroporto di San Francisco.
Io e Jenny si era nel parcheggio gratuito, riservato a chi aspetta qualcuno in arrivo. Alessio dormiva nel seggiolino, Jenny era al volante, aspettavamo i suoi genitori per il weekend.
La radio passa "Semi-Charmed Life" dei Third Eye Blind, una canzone di fine anni '90, nelle top hits anche in Italia. Si canta di sesso, droga, angosce adolescenziali.

Ricordi di anni in cui Jenny andava alle scuole estive impaziente che arrivassero gli anni del college per lasciare per sempre alle spalle la tranquilla suburbia dell'Ohio. Ricordi di anni in cui Andrea guidava per delle ore con gli amici nella nebbia d'inverno per andare a ballare in qualche posto remoto, alla ricerca di divertimento ed avventura che parevano scarsi nelle immote pianure del Vercellese.

Questo mondo di servizi

Sono notoriamente una persona frugale, con poche pretese, raramente mi metto a fare cose inconsuete. E sono cresciuto in Italia, dove onestamente a volte è veramente difficile mettere in moto qualcosa.

Con queste premesse, capirete come continuo a rimanere a bocca aperta quando realizzo quanti servizi siano disponibili in questo angolo di mondo, spesso a prezzi ragionevoli, e quanto la competizione e l'accesso all'informazione aiuti a creare un ambiente favorevole al consumatore (contrapposta all'eccessiva regolamentazione ed intervento governativo che creano disservizio).

Ad esempio, in preparazione al trasloco, abbiamo dovuto organizzarci e lavorare con fornitori non abituali, ma la faccenda è stata piuttosto semplice ed indolore per ora.

Per esempio, per trovare un'azienda di traslochi, Google e Yelp ci hanno rapidamente aiutato a capire chi sono gli imprenditori della zona che fanno un buon lavoro. Dopo aver letto un po' di reviews, Jenny ha cominciato a chiama…

Trasloco imminente

Dopo molto ragionare, abbiamo deciso di trasferirci più vicino al mio lavoro a Mountain View. Una volta presa la decisione, l'esecuzione è stata rapidissima.

Nell'arco di pochi giorni, Jenny ha trovato una casetta che le sembrava decente. Venerdì 26 Settembre sono andato a vederla in pausa pranzo e ho girato alcuni video ed ho preso alcuni appunti. Sabato abbiamo rivisto il materiale e deliberato. Domenica mattina abbiamo inviato la nostra applicazione e per l'ora di pranzo i proprietari ci hanno informato che avevano scelto la nostra applicazione in una pila di 15.

Il mercato in Silicon Valley continua ad essere un po' matto: 15 applicazioni per una casetta piccolina ad un affitto piuttosto alto. Come abbiamo fatto a vincere?

Probabilmente abbiamo vinto perché siamo una famiglia, mentre siamo certi che molti dei candidati fossero gruppi di individui che avrebbero preso una stanza a testa. Anche se gli stipendi sono alti nel settore technologia/finanza, le case in affi…

Il personaggio

Il post del blog di Linus di oggi si intitola "Diario" e, tra le altre cose, racconta che ieri Filippo ha chiesto a Linus "qual è il personaggio che quando è morto ti ha fatto sentir peggio?"

La mia risposta sarebbe: Ayrton Senna

Ricordo dov'ero. 1 Maggio 1994, avevo 17 anni. Nei weekend lavoravo come cameriere in un ristorante al Lago di Viverone. In quel momento ero al bancone del bar, non ricordo se stavo asciugando dei bicchieri o preparando i caffè per la sala. La televisione in alto in un angolo del bar. Gli irriducibili della Formula 1 raccolti in un drappello sotto la TV invece di stare con le famiglie. Fu un attimo. Brutale, terrificante.

Il video qui sotto l'ho scelto dopo averne guardati una manciata su Youtube per dare un'idea di fosse Senna per chi non c'era.



Scoperte

Immagine
Tra circa due settimane Alessio compirà un anno. Non sembra vero che sia già passato così tanto tempo. Se all'inizio i bambini sono carini ma non ci puoi fare molto a parte cullarli quando piangono e passarli alla mamma se hanno fame, Alessio sta progressivamente passando ad una fase della vita in cui è affascinante semplicemente stargli accanto.
Passerei delle ore a guardarlo mentre gioca e scopre il mondo. Ogni giorno mi sorprende con la curiosità con cui esplora ogni angolo dell'appartamento e con l'assoluta e genuina eccitazione quando scopre qualcosa di interessante.
Domenica ha "scoperto" gli interruttori. Dopo un po' di tentativi ha capito come farli scattare. Ancora un po' di tentativi e ha scoperto che quando li fa scattare, la luce si accende e si spegne. Sembra sciocco da raccontare, ma la sua gioia era immensa mentre si girava verso di me e Jenny per incrociare i nostri sguardi e condividere la scoperta.
Bravo il nostro piccolo esploratore.