Sentirsi unici

A tutti piace sentirsi speciali, sentirsi unici. Anche se alle volte, in fondo in fondo, noi siamo poi cosi' unici e il messaggio che ci viene dato e' tutt'altro.

Prendiamo ad esempio l'email che ho ricevuto questa mattina da Linkedin.

"Congratulazioni! Il tuo profilo e' nel quinto percentile dei profili piu' visti nel 2012"

Cavolo, il 95% dei profili viene visto meno del mio! E io che pensavo di essere un anonimo scappato di casa (letteralmente, visto che sono emigrato...)

Non mi ci e' voluto molto pero' a capire che in realta' l'email era per farmi sapere che Linkedin adesso ha 200 milioni di utenti. E il 5% di 200 milioni fa... 10 milioni! Tutt'altro che unico!

In ogni caso, congratulazioni a Linkedin per la crescita strepitosa della base utenti e per l'eccezionale engagement. Offrono un bel prodotto, molto utile.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci