Un giorno diverso dagli altri

Per qualche motivo oggi sembra tutto molto diverso dal solito. Sarà che è Lunedì ma sono a casa dal lavoro per celebrare il giorno di Martin Luther King.

Sarà che il sole splende tiepido, regalandoci un altro giorno di eterna primavera.

Sarà che ho appena guardato l'inaugurazione di Barack Obama per il suo secondo mandato. Rimango ispirato dal discorso del Presidente. In Italia potremmo dire che le sue parole erano costellate dalla solita retorica Americana. Più vivo qui però, più direi che erano parole che dipingono una nazione che crede in se stessa e si prende sul serio. Erano le parole di chi è nato e cresciuto in una nazione di opportunità invece che di privilegi.

E mi permetto di citare il mio passaggio preferito, che forse più riflette il mio credo esistenziale:
We've always understood that when times change, so must we.




2 commenti

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci