Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Il bagagl prodigo

Immagine
Pensavamo di averlo perso e invece ci è stato riconsegnato Giovedì sera verso le 23.

La riconsegna era stata preannunciata da una telefonata nel pomeriggio, in cui un'azienda di consegne mi chiedeva se sarei stato a casa la sera per ricevere una valigia per conto di Air France.

Sorpresa, stupore, e un po' di iperventilazione, ecco la valigia.

Grazie mille agli amici che ci hanno aiutato con telefonate e messaggi ai vari aeroporti e a agli amici che hanno offerto aiuto.

Nonostante la conclusione lieta, 13 giorni per ritrovare un bagaglio che si sono persi durante un volo diretto non fanno fare bella figura ad Alitalia. Meno ancora le chiamate non risposte, le email ignorate, e il menefreghismo pervasivo che traspariva ogni volta che riuscivamo a parlare a qualcuno.

Magari un giorno offrirò i miei servigi ad Alitalia, chissà se posso aiutare a raddrizzare qualcosa.

Ma per ora, per tenere i nervi calmi, ho bisogno di mettere Fiumicino e Alitalia nel purgatorio rispettivamente de…

Il finto customer support di Alitalia

Non sappiamo nulla del nostro bagaglio. Smarrito da Alitalia in un volo diretto da Fiumicino a Torino il 15 Settembre, stiamo cercando di capire cosa sia successo. Siamo preoccupati da diverse cose.

Tra poche ore saranno 10 giorni che Alitalia ha perso il nostro bagaglio. Questo fatto da solo ci fa temere che tutto quello che avevamo in valigia possa essere andato perduto per colpa dell'assonnata compagnia di bandiera

A forza di chiamare i call centers, abbiamo ricostruito qualche pezzo di cosa sia successo ma siamo ad un binario morto:

il call center di Alitalia ci rimanda ad Air France, perché il bagaglio di doveva arrivare a San Francisco su un volo Air Franceil call center di Air France ci rimanda ad Alitalia, perché la pratica è Alitalia e rimane loro responsabilità sapere dove'è la valigia Ma il peggio è il fatto che Alitalia ha una cortina di fumo per deflettere le persone per le quali ha fallito a trasportare il bagaglio.  Abbiamo provato a scrivere all'indirizzo ema…

Sconfortanti notizie per il bagaglio smarrito

Pochi giorni fa avevo raccontato che Alitalia mi aveva perso il bagaglio in un volo diretto da Roma a Torino. Per errore, avevano mandato la valigia Trapani...

All'aeroporto di Torino mi avevano assicurato che il bagaglio sarebbe stato inoltrato a San Francisco al più presto.

Questa mattina ho ricominciato la ricerca. Ecco il diario dell'orribile serie ti telefonate circolari:

Torino mi ha detto che hanno inoltrato il bagaglio su un volo Air France e di chiamare l'aeroporto di San FranciscoL'aeroporto di San Francisco non ha un numero per i bagagli smarriti e dal sito ho visto che devo chiamare la compagniaAl primo numero di Air France che ho chiamato, mi hanno inoltrato ad un altro call-center che si occupa di bagagli smarritiA quel call center mi hanno detto che mi sbagliavo, non è possibile che il mio bagagli abbia viaggiato Air France se io non ero sul volo e mi hanno detto di chiamare AlitaliaQuando ho chiamato Alitalia, la persona mi ha detto che lei si occupa sol…

Rientro con piccoli intoppi

Immagine
Martedì mattina presto. Jenny è sotto che guarda la puntata di Glee in cui interpretano "Call Me Maybe" di Carly Rae Jepsen. Siamo rientrati a casa a San Francisco Domenica sera con un paio di contrattempi che vorrei ricordare.

Numero uno. Il viaggio di ritorno era iniziato Sabato, quando abbiamo preso un volo del pomeriggio da Roma a Torino. Per quanto assurdo possa sembrare, Alitalia ci ha mandato uno dei bagagli a Trapani. Ho appena chiamato per controllare la situazione e pare che, dopo appena 3 giorni, la valigia sia finalmente arrivata a Torino! Adesso non resta che aspettare ulteriori 3 giorni perché ce la inoltrino a casa.

Numero due. Nel volo di Domenica da Zurigo a San Francisco, siamo stati seduti in pista per circa 3 ore per un problema al motore. Gli assistenti di volo molto gentili ci hanno rifocillati, attivato il sistema di entertainment e ad un certo punto ci hanno fatto scendere per cambiare aereo.

Io dico: meglio così che avere meno controlli di sicurezza…

Honeymoon in Rome

Primo post dopo il silenzio stampa pre-matrimonio. Ci siamo sposati Sabato e Domenica ci siamo spostati a Roma per alcuni giorni di vacanza. Ho tanti draft di cose che avrei voluto raccontare durante i preparativi ricchi di episodi, ma proprio non c'e' stato tempo.

Stamattina ci siamo affittati una Vespa. Colore Capri Blu come a casa a San Francisco. Ci siamo fatti un giro e andando un po' a casaccio abbiamo visto 100 belle cose. Poi gli alberi, rovine e scorci ad ogni angolo. Roma e' bellissima.

Adesso usciamo per incontrare i nostri amici Takashi, Ty, Bernie e Justin, anche loro in vacanza a Roma. Bella vita.