Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

Come sono cambiati gli Stati Uniti in 70 anni

Immagine
Then and Now. Ho anche copiato l'immagine di seguito.

Interessante confronto creato in seguito al censimento del 2010 (a cui, peraltro, ho partecipato anche io). Tre statistiche che mi hanno colpito sopra ogni altra:

La popolazione degli Stati Uniti è quasi triplicata in 70 anniI cittadini di razza mista sono appena il 2.9%. Mi aspettavo molto di più, ma forse sono condizionato dal posto in cui vivo, dove le coppie miste sono molto comuni. E magari il fenomeno  è relativamente recente e al prossimo censimento ci saranno più cittadini nati da coppie miste.Solo il 28% ha dichiarato di essere laureato al college. Quasi 6 volte di più rispetto al 1940, quindi in proporzione molte più persone sono laureate. Ma per qualche motivo, di nuovo magari condizionato dalle persone che ho incontrato, mi aspettavo ancora di più In ogni caso, bel lavoro, complimenti al Census Bureau.

Obiettivo mare

Immagine
Dopo mesi di tentennamenti e di promesse non mantenute, ho ricominciato a correre con discreta regolarità da qualche tempo. Generalmente esco la Domenica mattina e ho solo due regimi di allenamento.

Allenamento #1: quando il mio collega Cory è disponibile, corriamo insieme 10km lungo la costa Nord della Baia di San Francisco. Da Fort Mason a Fort Point e ritorno. Piacevole sgroppata di pianura. La compagnia e l'incoraggiamento Cory mi hanno definitivamente aiutato ad arrivare fino alla fine dell'allenamento, soprattutto le prime volte.

Allenamento #2: quando sono solo, preferisco uscire di casa e puntare verso Ovest correndo su e giù per le ripide colline di San Francisco. Le colline mi stroncano fiato e gambe facilmente. E chiaramente non sono un corridore serio. Ma ieri, per la prima volta da quando ho ricominciato, ho coperto 10km su percorso collinoso e senza aiuto di amici che mi spronassero.

Quando ho girato i tacchi, l'Oceano era a poco più di 2 km di distanza. Ment…

Happy PI

Immagine
Oggi è il 14 Marzo.
Che negli Stati Uniti si scrive 3/14 e di colpo ricorda molto il Pi greco 3.14. Così finisce che alcuni matterelli come me oggi festeggiano il giorno del Pi greco.
Happy π!

Calamari e caponata

Immagine
Sabato sera.

Per premiarci per una giornata molto produttiva, abbiamo cucinato insieme un paio di piatti d'eccellenza.

Calamari alla piastra, dopo averli marinati con olio, succo e scorza di limone Meyer, cipolle rosse, aglio, peperoncino, origano, sale e pepe.

Caponata siciliana secondo la video-ricetta del Gambero Rosso trovata su Youtube.

Acquolina.

Artefici del proprio destino

Questo interessante post su psyfitec.com, uno dei miei blogs di scienze comportamentali preferiti, meritava di essere citato più estesamente che semplicemente condividendo il link:

It’s a sad fact that most of us who’ve worked in industry will have little difficulty in identifying managers who personify everything the Pygmalion effects says they shouldn’t: negative, dismissive and rarely encouraging. Even decent managers find it hard to avoid covertly letting their staff know what they think of them. Finding those who regard encouragement as the first resort, rather than criticism, is far harder. As individuals, though, the Galatea effect tells us that we need to be the arbiters of our own self-worth, to make sure that we get away from managers who seek to undermine this at the earliest opportunity and to try and take a more positive attitude to our underlings, remembering that just acting encouraging isn't going to be enough, we need to believe what we preach.
Courtesy of Google …

Questo pazzo pazzo mercato immobiliare

Immagine
Ieri sera, tornando dal lavoro, ho fatto due piacevoli chiacchiere con Marco che mi raccontava di quanto sia caro il mercato immobiliare a San Francisco.

Questo è uno dei miei temi preferiti, di cui parlo con gli amici ad ogni occasione. In questo caso, mi diceva di quanto poco distante ti possa portare un budget di $700,000 da queste parti.

Ci sono diversi motivi per cui le cose stanno così: pochi permessi di costruzione, regolamentazioni che limitano l'espansione verticale, geografia che limita l'espansione orizzontale, mezzo mondo che vuole vivere in città, l'enorme ricchezza confluita grazie ai decenni di successo del modello di Silicon Valley e così via.

Per quanto -almeno in parte- giustificabili, questi sono prezzi veramente altissimi ed è veramente difficile potersi permettere una casa da queste parti.

Quella conversazione mi ha fatto ricordare di un recente post sul blog di Mike Shedlock, in cui l'autore confronta cosa ti puoi comprare con $890,000 a Vancouve…

Primavera che avanza

Immagine
Ogni essere umano vede sorgere il sole da un punto di vista unico e inimitabile. Ognuno di noi ha una linea dell'orizzonte diversa.

La mia linea dell'orizzonte, quella da cui vedo sorgere il sole, è il condominio più alto della mia zona. Neanche 10 piani quindi non molto alto dopotutto.

Bruttissimo, perché costruito in anni in cui i peggiori criminali si laureavano in Architettura.

Il sole ha fatto capolino prima delle 7 del mattino mentre mi preparavo per uscire. È quasi primavera!!!

Gerundio

Ero al piano superiore a mettermi addosso qualcosa di comodo appena tornato dall'ufficio. Ho gridato "Jen.. che cosa stai facendo?"

Più per noia che per altro. Non mi aspettavo una risposta. Non ero neanche certo che avrebbe capito. Mi ha risposto senza esitare: "Sto cucinando".

Domanda in gerundio. Risposta in gerundio. Boom.