Crisi del debito, chi ci perde, chi ci guadagna?

Nel giorno in cui il cross rate EURUSD è passato da 1.3389 a 1.3173, un sostanzioso -1.6% in un giorno, vorrei raccomandare la lettura di un recente post su NoiseFromAmerika su come l'Italia potrebbe ripagare il proprio debito pubblico.

Non che le due cose siano necessariamente collegate da un rapporto di causa/effetto, ma il crollo di oggi mi ha ricordato dell'articolo. L'autore Alberto Bisin elenca con eccellente sintesi che ci sono sostanzialmente quattro opzioni per rientrare dal debito pubblico.

Una lettura veloce ed interessante, prestate particolare attenzione al paragrafo in cui descrive i diversi effetti redistributivi.

Suggerisco di ritornare al post e pensare bene alle conseguenze la prossima volta che si va alle urne. Sento tirare un'aria di populismo che mi fa raggelare fin nelle ossa...
3 commenti

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci