Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2011

Talenti in movimento?

In settimana ho assistito alla presentazione della Legge sui talenti in movimento recentemente approvata in Parlamento. A parlare, l'On. Gugliemo Vaccaro, uno dei promotori della prima ora. Ad ascoltare, una quarantina scarsa di Italiani che vivono in Silicon Valley, invitati per email dallo stimato Console.

Ho sentito parlare di questa legge per la prima volta ad un incontro di BAIA a San Francisco nell'autunno 2009. L'On Vaccaro era venuto a discutere l'idea con gli Italiani che hanno avuto successo in questa fetta di mondo. In quel tempo, ero studente a Berkeley e ho ascoltato curioso.

Questa volta, ho ascoltato stupito. Una legge di iniziativa parlamentare, promossa dall'opposizione, che viene votata da entrambi gli schieramenti all'antivigilia di Natale. Visti i tempacci per l'ambiente politico Italiano, ci sono tutti gli ingredienti per gridare al miracolo!

O forse è solo che anche le zappe e le pietre hanno capito che c'è un problema...

Ipotizzando c…

4 litri di collutorio

Immagine
[caption id="attachment_1630" align="alignleft" width="225" caption="4 litri di colluttorio"][/caption]

Quando stavamo cercando un appartamento da affittare, avevo raccontato di un paio di affermazioni caratterizzanti della Jenny. Tra queste, era entusiasta all'idea di poter comprare da Costco scorte di carta igienica sufficienti per un anno nel momento in cui avessimo avuto abbastanza spazio.

Passati alcuni mesi, abbiamo fatto la carta come membri di Costco, abbiamo cominciato a visitare il supermercato in questione alcune volte. E io sono stato il primo a cadere nella "trappola".

Irresistibilmente attratto dal prezzo, ho comprato 4 litri di collutorio Crest. Che stimo possa durarmi circa un anno (se non oltre).

Siete autorizzati a scherzarmi.

È passata la Befana

Immagine
[caption id="attachment_1623" align="alignleft" width="225" caption="Carte di cioccolatini"][/caption]

È passata la Befana e ha portato cioccolatini ai bravi bambini.

E la Jenny ha cominciato a seminare carte di caramelle in giro per casa...

Corsetta in palude

Tante novità nel mio panorama sportivo. A dicembre, avevo annunciato l'intenzione a dedicarmi ad un triatlon.

Per dare timido seguito alle dichiarazioni, un venerdì mattina verso fine di dicembre ho fatto una corsetta nei dintorni dell'ufficio. 40 minuti di fiatone, nonostante fosse tutta pianura. Segno inequivocabile che sono veramente fuori forma.

Ma dopo tanto asfalto in questi 30 mesi di vita in California, sono stato contento di correre in "campagna" e riempirmi le scarpe di fango causa recenti piogge (c'è un parco naturale accanto all'ufficio, quindi posso correre su sterrato).

Adesso che è iniziato gennaio, mi sono fatto più baldanzoso. Lunedì mi sono iscritto allo SF Tri Club e ho immediatamente comprato la muta. Nel weekend comprerò la bicicletta.

Ho anche trovato un collega con cui andare a correre alla mattina presto intorno al campus aziendale, quando il sole sta ancora sorgendo e l'aria è frizzantina.

E Martedì, ho sperimentato un nuovo attrezzo:

Il miglior complimento (o era un insulto?)

Ieri ho aiutato una collega Coreana a fare una cosa nuova. A problema risolto, ha commentato: "Andrea, sei in gamba. Più di quanto pensassi gli Italiani potessero essere. Credevo gli Italiani pensassero solo a correre dietro alle donne"

Abbiamo riso un'ora per questo complimento un po' mal riuscito. E a pranzo con altre colleghe straniere ho sentito raccontare la storia già sentita tante volte: "quando sono stata a Roma, tutti i ragazzi ci provavano molto esplicitamente".

Alcune infastidite dall'atteggiamento (più che altro chi ha incontrato bestie e maleducati). Il più delle volte però, dicono di aver lasciato l'Italia sentendosi lusingate.

Ah... mascalzoni latini!

Why Chinese mothers are superior (Amy Chua)

Ho appena letto un interessante e a tratti spiritoso articolo pubblicato dal Wall Street Journal: Why Chinese Mothers Are Superior http://on.wsj.com/gJPP44, ovvero "Perché le madri Cinesi sono superiori (alle madri occidentali, nda)".

L'articolo è un estratto del libro di prossima pubblicazione "Battle Hymn of the Tiger Mother" di Amy Chua, una professoressa a Yale. Il titolo del libro significa "Grido di battaglia della madre tigre".

Raccomando vivamente la lettura dell'articolo. È una rassegna interessante e un po' controcorrente (almeno per il mondo occidentale) di idee su come educare e motivare i propri figli. Stiamo parlando di farli lavorare durissimo, farli concentrare per raggiungere risultati eccellenti, insegnare che i bambini sono in debito con i genitori per tutto quello che è stato loro dato (e per ripagare il debito, i figli devono obbedire ai genitori), e naturalmente si parla di premiare profusamente il successo dei pargoli.

Una …

Caffè in terrazza

Immagine
Pochi giorni fa avevo raccontato di come stavo passando il mio ultimo giorno di ferie invernali. E ho pensato bene di scattare una foto del caffè che mi sono sorseggiato in terrazza nell'arietta freschetta di un lunedì di inizio gennaio. Ma quanto è bello essere in ferie?

[caption id="attachment_1588" align="aligncenter" width="480" caption="Caffè in terrazza, vista su Nob Hill e Russian Hill, San Francisco"][/caption]

Ho deciso: Mac è meglio di PC

Immagine
[caption id="attachment_1579" align="alignleft" width="225" caption="Il Mac che mi ha fatto cambiare idea"][/caption]

Il mio primo mezzo informatico è stato un computer Olivetti su cui girava un processore Intel 80286. Ho usato PC e Windows per vent'anni.

Poi, nell'estate 2010, mi hanno messo in mano un MacBook Pro su cui gira OS X Snow Leopard (leone di montagna).

All'inizio l'ho odiato: ero costretto ad usare il mouse per ogni cosa, non c'era shortcut che funzionasse.

Un'amica mi ha detto di aver pazienza e di imparare ad usarlo con calma. Era disposta a scommettere che avrei cambiato idea.

E aveva ragione. Faccio due esempi.

Il mouse pad degli Apple è di MOLTO superiore a quello dei PC, perché sfiorandolo si possono ruotare oggetti, navigare pagine, selezionare. Tutte cose che su di un PC si fanno usando combinazioni di tasti e movimento del mouse (quindi perdendo tempo).

E vogliamo parlare della funzione di riaccensione e st…

2010 in review

Immagine
Qualche giorno fa ho ricevuto un'email da WordPress che elencava alcuni fatti sul mio blog nel 2010 e mi invitavano a condividere questi numeri con i miei lettori. Mi sembra un'idea carina e quindi procedo a riassumere la loro email. Ho riportato spezzoni dell'originale alla fine di questo post.

In estrema sintesi, dicono che secondo loro il mio blog è in ottima salute, perché nel 2010 ho scritto 109 articoli e pubblicato 81 foto.

Dice che il sito è stato visitato 7,900 volte, il che corrisponde a riempire 19 Boeing 747 (gli aerei quelli grossi grossi). C'è anche l'elenco dei 5 articoli più letti, che potete andare a riguardare se ve li siete persi!

[email originale, accorciata di alcune parti per facilitare lettura]

Crunchy numbers



A Boeing 747-400 passenger jet can hold 416 passengers. This blog was viewed about 7,900 times in 2010. That's about 19 full 747s.

In 2010, there were 109 new posts, growing the total archive of this blog to 304 posts. There were 81 pic…

youtube ads 2010

Questo articolo di Mashable (uno dei miei blog preferiti quando si parla di tecnologia, web, social media e così via) elenca i video di pubblicità più guardati su Youtube nel 2010.

Per chi non è familiare con l'idea, di solito i video di queste pubblicità sono così spiritosi o accattivanti che la gente li segnala agli amici in un effetto a catena che attira milioni di visitatori nell'arco di ore.

Qui sotto ho inserito il mio video preferito, ma l'articolo ne elenca 12, uno più simpatico o spettacolare dell'altro.





Ballicchio mentre piego le lenzuola

Mi sto godendo l'ultimo giorno di chiusura aziendale in queste vacanze invernali.

La wireless internet radio che Jenny mi ha regalato per Natale è sintonizzata su Radio Deejay (magie della tecnologia) e hanno appena passato in sequenza Meet Me Halfway dei Black Eyed Peas, Alors on Danse di Stromae, e Night by Night di Chromeo, potevo non mettermi a ballicchiare mentre piegavo le lenzuola?!?

Sono state vacanze rilassanti e produttive al tempo stesso. Fra alti e bassi, ho provato a cucinare cose nuove.

Poi ho messo in ordine i conti dopo due anni di indisciplina finanziaria. Del resto, quando vivevo da studente era deprimente guardare con troppa attenzione a quanto spendevo, spendevo, spendevo.

Ho giocato ai Lego per la prima volta in almeno 20 anni (acc... il tempo vola).

Con la Jenny abbiamo passato due giorni in Napa Valley, dove abbiamo provato il rinomato Bouchon Bistro e abbiamo comprato padelle nuove all'outlet di Vacaville!

E come passo quest'ultimo giorno? Adesso finisco …