Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

Come è cambiato il mondo in 200 anni!

Un video intrigante di un professore inglese che mostra come l'aspettativa di vita e la ricchezza individuale siano cambiate nel mondo negli ultimi 200 anni!

Grazie progresso scientifico e nuove tecnologie, vi ammiro molto.





Piero in città

Immagine
Poche settimane fa Piero era in città per partecipare ad un paio di conferenze. Non mi sembrava vero di poter uscire a cena con un compaesano che conosco da quando sono bambino!

Naturalmente, abbiamo approfittato dell'opportunità per andare a cena al Tadich Grill e chiacchierare mangiando un piatto di cioppino, ovvero una zuppa di pesce tipica di San Francisco ma ispirata alla cucina Italiana. Bella serata, conversazione piacevole e qualche novità direttamente dal paesello!

Le mie prime stelline d'America

Immagine
Stamattina ero solo a casa, Jenny era al corso di pratica per prendere la patente della moto. Pioveva a tratti e faceva freddo. Sapevo che sarebbe rientrata infreddolita e affamata.

Così le ho preparato una minestrina con brodo di pollo e stelline. Le mie prime stelline in terra d'America!

Nel frattempo ha smesso di piovere e le nuvole corrono via spinte dal vento dell'Oceano...

[caption id="attachment_1460" align="aligncenter" width="640" caption="Le nuvole che hanno ispirato le stelline se ne vanno"][/caption]

Lettera a Babbo Natale (by Ivo)

Lettera a Babbo Natale di Ivo:
Caro Babbo,quest'anno dovrei aver fatto il bravo e nella mia onesta' non ti chiedo regali esagerati o soldi ma solo una cosa: Ti prego fai fallire Trenitalia,non voglio nient'altro!Con le tue renne **** i suoi dirigenti e anche i ferrovieri più bisognosi di essere ****!!Con affetto, il tuo piccolo Ivo.

P.S.
Sta mattina treno soppresso e sta sera ritardo di 20 Min!!!
Mitico Ivo, ogni volta una sana risata!

Arnold Schwarzenegger (su gentile richiesta)

Immagine
Nel mio precedente post avevo raccontato che il mio diploma di laurea è firmato dal mitico Governator della California.

Tra l'altro, la parola "Governator" è un neologismo coniato apposta per Arnold Schwarzenegger. È la fusione tra Governor, ovvero Governatore, e Terminator, ovvero uno dei suoi personaggi più famosi.

Ma bando alle ciance. Su gentile richiesta, ecco la firma del mitico!

[caption id="attachment_1438" align="alignleft" width="630" caption="La firma del Governator"][/caption]

La cosa migliore

Sapete qual'è la cosa migliore di essersi laureati a Berkeley?

Mi è appena arrivato il diploma. Firmato dal governatore dello Stato della California ovvero Arnold Schwarzenegger. Mitico, diploma di laurea firmato da una star di Hollywood!





Domani

Domani è domenica. Mi alzerò verso le 7, ben riposato dopo 9 ore di sonno. Un biscotto e due-tre bicchieri d'acqua e uscirò per una corsetta. 10km, fino a metà Golden Gate Park e ritorno.

Poi farò provare a Jenny uno dei miei due caschi, così vediamo se le va bene per fare il corso per la patente M1 (equivalente della patente A italiana). Quando anche lei avrà la patente per la moto, penso che ci compreremo una Vespa.

Entro le 9 comincerò a cucinare il ragù alla Bolognese. Poi la besciamella. Nel primo pomeriggio farò le lasagne al forno. Userò la fontina della Valle d'Aosta, che oggi ho trovato nel nostro negozio di alimentari preferiti. A modici $40 al kg.

Mentre le lasagne cuociono, metterò su dello spezzatino brasato secondo la ricetta che mi ha mandato mia madre per email.

Poi preparerò della crema al mascarpone, che trasformerò in un gustoso dolce al cucchiaio con l'aiuto di amaretti sbriciolati.

Verso le 16 mi preparerò per uscire ed andrò a vedere un'intervista a Fe…

The best way to predict your future is to create it

Immagine
The best way to predict your future is to create it

-- Abraham Lincoln
Traduzione: il miglior modo di predire il tuo futuro è crearlo.

Non aggiungo altro.

Splendido tramonto sulle colline coperte dalle nuvole. Vicino a San Francisco

Il nostro primo pesto

Immagine
[caption id="attachment_1411" align="alignleft" width="225" caption="Foglie di basilico che aspettano di essere pestate... o frullate?"][/caption]

In cucina aleggia la fragranza delle foglie di basilico fresco appena lavate. Jenny sta per infornare delle quiche con pancetta, funghi, spinaci, cipolle, e parmigiano.

Poi sarà il mio turno di varcare la soglia della cucina e preparare pesto alla genovese per la prima volta, secondo la ricetta che ci ha mandato Emanuela per email.

Non abbiamo ancora mortaio e pestello, quindi userò il frullatore. Per il resto, c'è tutto: pinoli, olio d'oliva ligure D.O.P, basilico fresco, aglio fresco, grani di sale grosso, Parmigiano Reggiano, Pecorino Romano.

Jenny è contenta, è da quando siamo stati in Italia a Luglio che mi chiedeva di prepararle il pesto!

Il tempo se ne va

Ho letto con sorpresa una notizia dall'Italia. Pare che qualche giorno fa il Silvio nazionale abbia dichiarato di non aver mai chiesto il Lodo Alfano.

Il commento del Silvio mi ha ricordato di un momento del mio passato. In una mattina del Marzo 2008, mi trovavo nella mia stanza d'albergo a San Pietroburgo e mi stavo preparando per andare al lavoro. La televisione era sintonizzata su Rai Uno e stavo guardando un telegiornale del mattino.

In quel tempo, il centrodestra si stava dedicando ad una legge per proteggere le massime cariche dello Stato. I lavori in verità erano cominciati molto tempo prima con il Lodo Schifani. Provvedimento prioritario ed importante si diceva. Si trattava di difendere i capaci, volenterosi, ma soprattutto onesti e perseguitati leader del Paese dai nefandi tentativi di colpo di Stato perpetrati da perfidi mangiatori di bambini comunisti. Travestiti da giudici.

"Che spreco di risorse. Si mettessero a fare qualcosa di utile..." - pensai mentre sp…

Il cielo in una stanza (regali dall'Italia parte II)

Immagine
[caption id="attachment_1398" align="alignleft" width="300" caption="Il cielo in una stanza"][/caption]

Pochi giorni fa avevo scritto della visita di mia sorella qui in città. Parte prima dei suoi regali erano i biscotti.

Parte seconda il corredo. Ci ha portato abbondanza di tovaglie (su richiesta) e a sorpresa un set di lenzuola della Bassetti che luccicherebbero al buio, se solo avessimo luci abbastanza forti da caricare la cosa fluorescente.

E con questo lenzuolo che mi ricorda la magica canzone scritta da Gino Paoli, la camera da letto è completa.