Turisti Italiani a San Francisco

[caption id="attachment_1215" align="alignleft" width="224" caption="Crissy Field, San Francisco"][/caption]

Questi sono giorni in cui imbattersi in turisti Italiani in visita è più facile del solito.

Stamattina abbiamo fatto una passeggiata in Alamo Square per aiutarmi a recuperare le energie e la lucidità prima di cucinare un lauto pranzetto domenicale (e ferragostano). Recupero resosi necessario dopo l'epico sabato sera al DNA Lounge con alcuni amici Italiani.

Ed ecco che, nel mezzo di un fresco Agosto Nord-Californiano, passeggiando per Alamo Square ho notato diverse coppiette di Italiani che facevano foto al panorama. Facili da riconoscere: attenzione nel vestire, dettagli, eleganza. Può sembrare un commento sciocco o superficiale, ma gli Italiani sono sempre i più facili da individuare.

Un paio di giorni fa, ho avvistato una coppia ignara a passeggio per il Tenderloin, uno dei quartieri più malfamati e pericolosi della città. Una sciagurata pianificazione urbanistica ha piantato questo quartiere come un coltello tra Union Square e il Civic Center, due tra le destinazioni turistiche più popolari. Quindi non è insolito vedere turisti attraversare paciosi questi isolati desolati e desolanti. Un contrasto sempre interessante: pantaloni tono-su-tono con le scarpe, giacchette attillate, borse non contraffatte. E sullo sfondo: negozi fatiscenti, spacciatori, prostitute, e sballati che si accasciano a dormire nei portoni.

Questa sera abbiamo incontrato al ristorante una simpatica coppia in viaggio da settimane in questa fetta di mondo. Eravamo a mangiare a La Ciccia, uno dei miei ristoranti preferiti in San Francisco. Piuttosto insolito vedere dei turisti laggiù nella "remota" Noe Valley - chiaramente consigliati da un connazionale che vive in zona.

Insomma, mentre io ho appena finito uno stage estivo e da domani ricomincio a lavorare full-time, non nascondo invidia per chi è qui a godersi qualche giorno di spensieratezza e relax. E non nascondo orgoglio nel vedere che siamo sempre i più eleganti!
2 commenti

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante