12km + 10 sprints x 100m = faticaccia

[caption id="attachment_1103" align="alignleft" width="300" caption="Cassetta della posta, sole, e alberi"][/caption]

Tarda mattinata, sole caldo, cielo azzurro.  E' il Memorial Day, gli Stati Uniti sono fermi per la celebrare i propri caduti.

Io ho indossato le mie scarpette ed inaugurato l'ultima fase di preparazione per il 10k che correrò a Treasure Island a Luglio.  Da adesso in poi correrò 4 volte alla settimana, alternando corsa lenta, ripetute, allunghi e così via.

Oggi avevo in programma 12km di corsa lenta e 10 allunghi in progressione da 100m.  Mi sono sempre piaciuti gli allenamenti in corsa lenta, si adattano così bene al mio carattere.  Mi piace costruire le cose un mattone alla volta.

Sono sceso lungo Prince St - che diventa 67th St ad un certo punto, ho corso lungo la riva del laghetto dove si fa sci nautico, sono risalito lungo Hopkins, e ho girato in Oxford per arrivare al Goldman Field, lo stadio con pista di atletica della UC Berkeley.

Che faticaccia ragazzi.  Ma che bello aver ricominciato a correre regolarmente con un obiettivo!
3 commenti

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante