Altri scampoli di conversazione

Durante la cena di ieri sera la conversazione e' proseguita un po' fino a quando Rachel, chiaramente non molto Machiavellica e/o prudente. O piu' semplicemente con quella franchezza ed innocenza tipica degli Statunitensi, ha detto:
"Sto seguendo un corso di criminal policy (leggi di lotta al crimine, nda) e l'Italia viene fuori per fare le cose piu' strane e al limite"

Voleva sentire un mio commento. Avrei potuto farle domande per restringere il campo e proseguire su questo tema.

Ma ho pensato alle leggi per accorciare retroattivamente la prescrizione di alcuni crimini. Ho pensato che e' in corso un iter per concedere l'immunita' ad una manciata di cittadini. Mi sono ricordato che il falso in bilancio e' stato depenalizzato, mentre negli USA e' punito con il carcere FEDERALE.

Sapendo di non saperne abbastanza per discutere, ma sospettando che lei avesse gli argomenti, ho commentato con oscurantismo all'Italiana e gesti un po' accentuati alla Toto':
"E che ne so io? Sei tu che studi queste cose!"

Risate. Una vita passata sulla difensiva.

Siamo passati a parlare del fatto che le ragazze di legge stanno organizzando una serata di "speed friending". Dicono "friending" perche' "dating" suona male, ma il concetto e' che sono a caccia di marito.

E Lisa, che e' della scuola di optometria, si e' lamentata che le ragazze di legge hanno rubato l'idea alle ragazze di optometria, le quali avevano organizzato un simile evento a Novembre.

Ecco, parliamo di altro va.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci