I piccoli vandali

Una nota veloce: per qualche giorno, non so perche', ho perso l'ispirazione per scrivere sul blog. Mi sembrava che non stesse succedendo niente. Ieri mattina pero', passando davanti ad uno specchio ho scoperto che ci sono piccole cose che continuano ad accadere. Messe insieme queste cose sono il tessuto della mia vita e ho ancora voglia di raccontarle.

Ma di cosa ho visto nello specchio ieri mattina parlero in un post futuro. Per ora parliamo dei vandali.

La notte del 30 ottobre tre scemi hanno buttato a terra tutte le moto e gli scooter parcheggiati accanto all'i-house. Il mio scooter funziona senza problemi, ma hanno rotto o danneggiato una quantita' di elementi piu' o meno estetici: uno specchietto, la plastica della carena, una delle manopole adesso si muove, e' saltato un pezzo al cavalletto.

Il poliziotto che ha raccolto la denuncia mi ha lasciato una nota con nome, badge, e numero del rapporto. Mi sto registrando nell'elenco degli offesi. Pare che le telecamere dell'I-house abbiano colto il momento in cui e' successo il fatto e che gli scemi siano scappati lungo una strada che ad un certo punto e' controllata da telecamere ad alta definizione della polizia di Berkeley.

Con un po' di fortuna avro' i danni pagati :-)
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Run a mile in her shoes

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci