Weekend in LA

[gallery link="file" columns="2" orderby="title"]

Gran weekend quello appena passato. Sono andato a Long Beach (area metropolitana di Los Angeles) con Nacho, un mio compagno di corso spagnolo. All'aeroporto di Los Angeles ci siamo riuniti con Daniele e Su, in volo da Seattle.

Abbiamo fatto le solite piacevoli cose che fa un gruppo di amici con una gara da correre: siamo andati a ritirare le magliette ed i pettorali, ci siamo procurati miele e burro d'arachidi, abbiamo mangiato carboidrati in abbondanza.

Non solo, abbiamo anche fatto le cose che fa un gruppo di amici in trasferta: Sabato abbiamo pranzato con un'amica di Su e poi siamo andati a prenderci un gelato con Teddy (un amico che ho conosciuto in India l'estate scorsa che studia alla UCLA).

E infine, abbiamo passato il tempo a dire scemenze. Non potrei trascurare di scrivere che il nostro orribile motel sia stato definito come un "lovely establishment". Lo so, adesso fa ridere solo me. Ma era una battuta geniale.

La gara Domenica mattina e' andata bene. Correre lungo le spiagge dell'Oceano Pacifico e' sempre entusiasmante. Il mio tempo e' stato decente per un non-atleta -e per di piu' sottoallenato.

L'unico fastidio e' stato alzarsi veramente presto. La gara cominciava alle 7 del mattino. Nonostante sia Ottobre, a Los Angeles le gare di corsa lunghe le devono far partire presto, o poi fa troppo caldo :-)
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Paure sui mercati

Linus che dice arrivederci

Il lato positivo e il lato preoccupante