Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2009

I bet you 10 bucks

Immagine
[caption id="attachment_660" align="alignleft" width="224" caption="Autunno 2009"][/caption]

Stasera ho parlato con Tram, in diretta da Montreal, che ha voluto scommettere 10 dollari canadesi che trovero' lavoro entro Natale. Spero di perdere la scommessa.

Intanto le stagioni cambiano. Ho lasciato il mio motorino parcheggiato tre giorni ed ecco la prima foglia fermarsi sulla ruota anteriore. Il clime e' mite, ma non e' piu' estate, questo e' chiaro.

Episodi di vita all'International House. Qualche giorno fa mi sono ritrovato a fare la barba accanto ad un ragazzo indiano (Punjabi o Sikh, non saprei dire). Lui ha la barba lunghissima e non si fa mai vedere a testa scoperta (bandana o cappellino da baseball, ma piu' spesso turbante). Io mi radevo, lui si pettinava la barba con una spazzola come quelle che si usano per spolverare i vestiti (ma a setola dura, immagino). Alla fine si e' fatto una specie di treccia con la b…

#1 MBA in the US

Nell'angolo di mondo in cui mi trovo, da lunedi' scorso era tutto un parlare di premi Nobel e di quanto la UC Berkeley sia davanti a tutti. Williamson e' uno dei nostri professori e l'eccitazione era gia' palpabile.

Ad elevare ulteriormente gli spiriti, oggi e' uscita la classifica 2009 di Which MBA? dell'Economist. La Haas School of Business (UC Berkeley) si e' piazzata terza nel mondo e prima negli Stati Uniti.

Ribadisco il messaggio di un paio di giorni fa: sono orgoglioso di ricevere un'educazione da una grande istituzione accademica e di essere in mezzo a tante persone migliori di me.

E adesso, vado a scrivere un breve articolo sull'open innovation in Nokia. Perche' di orgoglio non si campa...

Weekend in LA

[gallery link="file" columns="2" orderby="title"]

Gran weekend quello appena passato. Sono andato a Long Beach (area metropolitana di Los Angeles) con Nacho, un mio compagno di corso spagnolo. All'aeroporto di Los Angeles ci siamo riuniti con Daniele e Su, in volo da Seattle.

Abbiamo fatto le solite piacevoli cose che fa un gruppo di amici con una gara da correre: siamo andati a ritirare le magliette ed i pettorali, ci siamo procurati miele e burro d'arachidi, abbiamo mangiato carboidrati in abbondanza.

Non solo, abbiamo anche fatto le cose che fa un gruppo di amici in trasferta: Sabato abbiamo pranzato con un'amica di Su e poi siamo andati a prenderci un gelato con Teddy (un amico che ho conosciuto in India l'estate scorsa che studia alla UCLA).

E infine, abbiamo passato il tempo a dire scemenze. Non potrei trascurare di scrivere che il nostro orribile motel sia stato definito come un "lovely establishment". Lo so, adesso fa ridere …

E vai con il nobel!

E' di ieri la notizia: un professore della mia business school ha vinto il premio Nobel 2009 per l'economia!

Grande soddisfazione in campus. Vi do' due link:

Slideshow del Wall Street Journal in cui Williamson brinda con champagne. La foto e' stata fatta al Bank of America Forum, ovvero l'atrio / area di studio in cui passo tutti i giorni.

Articolo con grafico che racconta un po' di Williamson e Ostrom. Il grafico illustra quali universita' hanno vinto piu' premi Nobel (in verita' il premio lo vince sempre una persona, e il grafico illustra in quale universita' lavoravano i vincitori al tempo dell'annuncio).

UC Berkeley guida la classifica mondiale con 35 premi Nobel. Harvard buona seconda con 26.

Se guardiamo solo alla categoria Nobel per l'Economia, University of Chicago e' prima con 10, UC Berkeley seconda con 7.

Perche' sono orgoglioso di essere alla UC Berkeley? Perche' adoro stare in posti dove ci sono persone che sono meglio…

Preoccupazioni a pochi giorni dalla mezza di Long Beach

Immagine
[caption id="attachment_624" align="alignleft" width="300" caption="First picture on my wall"][/caption]

Stavo scrivendo emails questa sera quando Lene e' passata in corridoio e si e' fermata a fare due chiacchiere (molto spesso tengo la porta sul corridoio aperta). E di colpo mi si e' accesa una lampadina.

Non riuscivo ad attaccare foto al muro perche' la superficie della tappezzeria e' troppo ruvida. Soluzione? Ho scardinato uno dei miei scatoloni di cartone vuoti e l'ho inchiodato al muro.

La foto e' un autoscatto della mia stanza all'International House e testimonia la prima foto incollata al muro sul mio pannello artigianale.

Preoccupazioni. L'influenza suina e' arrivata a Berkeley da qualche tempo e all'I-House parecchi dei miei amici l'hanno gia' presa. In particolare Giulia (Italia) e Rada (Turchia), con cui ho fatto colazione e cena negli ultimi giorni. Rada e' febbricitante in queste …

99 cents

Immagine
[caption id="attachment_619" align="alignleft" width="300" caption="99 cents e la mia penna Livescribe"][/caption]

Stamattina nella mia stanza ho aperto il portamonete e ci ho guardato dentro.
"Non ho neanche un dollaro" - ho pensato
Ho impilato le monete e... faceva 99 cents! Fortuna o sono una specie di Raymond Babbitt (magistralmente interpretato da Dustin Hoffman) in Rain Man? Credo fortuna e un po' di colpo d'occhio.

Ora sono all'Interational House Cafe, ovvero la caffetteria del collegio dove vivo. Mi sto prendendo una pausa in una domenica pomeriggio dedicata a scrivere cover letters. Cos'e' una cover letter? E' una specie di lettera di presentazione che accompagna il curriculum. Ne sto scrivendo due.

Il sole scalda il mio viso vagamente abbronzato. Solo tre dei 5 tavolini all'aperto sono occupati. Mi sono appena mangiato un muffin al cioccolato. Il traffico all'incrocio tra Piedmont Ave. e Bancroft Wa…

Ciao bello

Immagine
[caption id="attachment_614" align="alignleft" width="224" caption="Sather Tower (The Campanile), Berkeley CA, July 2008"][/caption]

Tra le diverse cose di cui mi occupo durante l'MBA, sono uno dei partner della societa' di consulenza interna gestita dagli studenti.

In qualita' di capo progetto, ho di recente completato la documentazione di fine progetto per un lavoro che ho fatto lo scorso semestre e (se tutto va bene) sbloccato la burocrazia legata ai pagamenti.

Ma in qualita' di partner, bisogna avere una prospettiva un po' meno burocratica e cercare di guardare al futuro, creare l'opportunita' per fare partire nuovi progetti quando tra pochi mesi si concludera' il nostro mandato e nomineremo i nuovi partner tra gli studenti della classe del 2011.

In quest'ottica, io, Amir ed Hetu ci siamo "divisi" alcuni dei professori che conosciamo meglio e li abbiamo contattati per pubblicizzare la nostra societa&…