Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2009

Altri episodi

Altri episodi della mia interazione con il ragazzo che pulisce il piano.

Il primo giorno non riuscivo a usare la cassaforte dentro l'armadio e gli ho chiesto aiuto. Lui ha provato ad aprirla un paio di volte, ha proclamato che la cassaforte non funzionava e mi ha detto che l'avrebbe cambiata.

Mi aspettavo l'intervento di un tecnico e che ci volessero un paio di giorni.

Invece, con mia sorpresa, ha preso la cassaforte e se l'e' portata via, tornando un minuto dopo con una nuova cassaforte. Ora, a me fa ridere l'idea di avere una cassaforte che non e' fissata a nulla. Chiunque potrebbe portarla via... a che serve allora?

Ma tanto lui e' l'unica persona che mi entra in stanza e penso che potrei lasciare qualunque cosa di valore in giro, lui non la toccherebbe. O meglio. La toccherebbe per metterla in ordine, ma non porterebbe via nulla...

Oggi mentre non c'ero, mi ha lasciato un piccolo frigorifero in stanza. Quando sono tornato, ha bussato e mi ha chi…

Per oggi va bene cosi, ma domani le metto sull'armadio

Mi dicono che si possono fare foto nel campus. Cio' che e' vietato, sono le foto dentro gli uffici. Ne consegue che, appena mi ricordero' di uscire dalla stanza con la macchina fotografica, mettero' su facebook foto di palmeti, bambu', fiori e cespugli. Nelle foto probabilmente ci saranno anche le decine di giardinieri che potano, spazzano, puliscono e tagliano senza sosta.

In questi giorni, mentre mi rilasso dopo un anno intessissimo e recupero il fusorario, cerco di prendere le misure con il ragazzo che tiene in ordine le stanze del mio piano. Ha uno stile interessante e sto cercando di inquadrarlo.

Non che io sia mai stato nell'esercito, ma racconti, letture e cinematografia mi fanno venire in mente il rapporto che si instaura tra un sottufficiale di esperienza e il tenente appena uscito dall'accademia.

Ovviamente non so come funzionano le cose qui ma nel contesto sono la persona che viene salutata per prima con un sorridente "Good morning, sir". …

Arrivato a Bengaluru

Premetto che questo post sara' poco ispirato a causa delle precarie condizioni di sonno/veglia in cui mi trovo.

Ieri sono arrivato in India, dove passero' l'estate facendo uno stage per un'azienda indiana.

Adesso sono uno straccio per via delle 11:30 ore di fusorario che mi separano da Berkeley. Veramente terribile. Tra l'altro, ho dormito veramente poco durante il volo... la consueta scomodita' della classe economica, sommata all'essere seduto in mezzo a persone piu' larghe dei propri sedili in entrambi i voli (San Francisco-Londra, Londra-Bangalore), hanno reso questa esperienza tra le peggiori da quando volo.

Il percorso in auto dall'aeroporto al campus dell'azienda e' stato, se possibile, pure peggio. Non che fossi scomodo sull'utilitaria della Tata. Il problema e' stato lo stile di guida indiano! Nonostante continuassi a ripetermi: "tranquillo, l'autista sa cosa sta facendo", il mio cuore non rallentava i battiti...

Q…

Confucius said

Confucius said, "When his parents are alive, a son should not go far abroad; or if he does, he should let them know where he goes"

Telefonate mancate

Immagine
<-- davanti al Bear's Lair, il pub del campus

Lo so, non ho fatto alcune telefonate prima di partire per l'India... nel frattempo pero' ho smontato, impacchettato e trasportato i mobili al mio deposito.

E in questo ho aderito ad un'altra delle tradizioni radicate nella cultura di questo Paese: il trasloco.

Ho affittato un "truck" della U-Haul, ovvero un camioncino per i traslochi di questa azienda il cui nome significa sostanzialmente "tu trasporti".

Ho affittato un cubicolo in un deposito di quelli che si vedono nei film, in cui puntualmente gli investigatori trovano qualcosa di orrificante, o le coppie in crisi ritrovano i ricordi che li avevano uniti, o i trafficanti si spendono in sparatorie all'ultimo proiettile.

In maniera molto meno eccitante, ho lasciato le impronte digitali, firmato una pila di moduli e comprato il lucchetto (che non era incluso nel prezzo). Ho poi mollato li' mobili smontati e scatoloni, e sottoposto il mio operato a…

Una cucina veramente pulita

Alle 2:10pm, pochi minuti fa, ho cliccato il bottone "Submit" per l'ultima volta in questo anno accademico.

A riprova che le universita' negli Stati Uniti funzionano in modo diverso, non siamo neanche a meta' maggio e ho gia' finito con gli esami. Ne ho dati 6 in questa seconda meta' di semestre. Ho studiato duro, lavorato a progetti di gruppo, risolto compiti individuali, gestito il sonno e il tempo come "scarce resources" e fatto tutto quello che c'era da fare.

E ho sicuramente migliorato la mia capacita' di organizzare il mio lavoro ed il mio tempo.

Alle 12:30pm avevo gia' mandato la mia ultima revisione al team. Poi sono uscito sul terrazzo che vedete in foto a prendere il sole per un'ora. Quando sono rientrato il gruppo era d'accordo con le ultime limature apportate.

E l'anno si e' chiuso cosi, con la pelle scaldata dal sole della California, pensando alla festa di gala di questa sera, dove passeremo il tempo a congr…

Dov'eravamo in quella foto? Ti aiuta Picasa...

Immagine
<-- Mentre mi stiracchiavo a letto questa mattina. Fatta con l'iPhone, ridimensionata per caricarla nel blog, ha perso la posizione...

Paura grossa. Ho appena caricato un album su picasaweb.google.com. Alcune delle foto sono state scattate con l'iPhone (pessimo come macchina fotografica).

Riguardando l'album per controllare che fosse tutto a posto, ho scoperto che Picasaweb, per le foto scattate con l'iPhone, mostra la mappa di dove ti trovavi.

Si spiega con il fatto che l'iPhone ha il GPS incorporato e chiaramente "scrive" dentro la foto la tua posizione. E altrettanto chiaramente Picasaweb va a leggere la posizione e ti fa vedere il punto sulla mappa.

Ok, tutto spiegato... pero' che paura...

Long Beach - colpo di scena

Ancora 2 esami da dare. L'esame di Strategy di stamattina mi e' piaciuto un sacco. Non importa il voto, l'analisi che abbiamo dovuto fare era veramente interessante.

Oggi pomeriggio, pisolo e poi ho cominciato a smarcare la tonnellata di cose che ho lasciato indietro.

Poi ho letto un'email da Daniele, che vive a Seattle. E' un compagno di Universita', sto parlando degli anni '90 di quando facevamo il Politecnico...

Ieri avevamo scoperto che le iscrizioni per la maratona di Chicago a Ottobre sono gia' chiuse, tutto esaurito. La sua email di oggi era breve:

che ne dici di questa?
www.runlongbeach.com/Left_Nav/coursef235.htm

Maratona di Long Beach, Southern California. October 11, 2009.

Mi sono registrato.

Adesso esco a farmi una corsetta. Finalmente con un obiettivo.

Via un altro

Ho appena spostato l'esame di Managerial Accounting da "Documents" a "MBA_Archive".

Sono le 7 del mattino e sto riguardando Strategy. Esame alle 9am.

Questa notte dormiro' 14 ore. No aspetta.

Dormiro' ALMENO 14 ore.

Uno dopo l'altro

Settimana dei final, gli esami finali. Il primo anno di MBA a Berkeley si avvicina tumultuoso alla conclusione in un vortice di esami, tesine, lavori sia di gruppo che individuali.

Man mano che consegno, compio un atto conclusivo simbolico sul mio laptop: sposto la cartella del corso da "Documents" a "MBA_Archive".

L'ho fatto ieri pomeriggio (Domenica), appena consegnato l'infinito esame di Risk Management (5 ore di spremi-meningi).

L'ho fatto di nuovo con International Marketing questa mattina, appena Piradee (Thailandia) ha mandato al professore la nostra analisi sul lancio delle Pringles in Europa.

E adesso torno all'esame di Managerial Accounting. 5 esercizi, 1 settimana per lavorarci, in consegna domani pomeriggio.

Vedo la linea del traguardo... ten dur

Ma che succede in Italia?

I miei compagni di corso mi inoltrano i link al video in cui il Silvio nazionale chiede di palpare una signora, mentre fa le foto su delle macerie.

Sicuramente scherzava. Direi comunque che non sia un comportamento appropriato in una situazione sia ufficiale che drammatica, sopratutto per gli standard di comportamento di tutto il resto del mondo.

Di una cosa posso assicurarvi. Quando qualche illuminato esponente di partito, magari durante il TG, vi racconta sorridente che Berlusconi migliora l'immagine dell'Italia all'estero, non credeteci. C'e' gente che non sa nulla di politica, ma sa elencare almeno 5 gaffe tremende che hanno fatto passare gli italiani per dei pagliacci.

E venire preso in giro perche' qualcuno che mi rappresenta fa il buffone a 9 fusorari di distanza, e' per me ragione di considerevole disappunto.

Ma torniamo all'argomento di cui vorrei scrivere. Quel link mi ha incuriosito e sono tornato ad aprire un paio di siti di informazione italian…

raffreddore in tempi di influenza suina

In questi giorni e' scoppiato il caso influenza suina. Ero cosi' preso ed impegnato che il caso sembra essere gia' anche passato prima che potessi preoccuparmente.

Ma quando ieri sentivo la gola un po' irritata, un pensiero l'ho fatto. Siccome non ho ne' febbre ne' problemi intestinali, non sento di dovermi preoccupare troppo. Mi assicurero' di comprare fazzoletti di carta, e domani il raffreddore dovrebbe sfociare in tutta la sua gloriosa abbondanza di soffiate di naso.

Oggi, con voce rauca, ho dato un esame per verificare se conosco l'inglese abbastanza da poter insegnare l'autunno prossimo. Esame videofilmato, gli esaminatori se lo guarderanno con calma ed esprimeranno il loro giudizio.

Su scala da 1 a 4, devo ottenere una media di 3- sui vari elementi di valutazione (pronuncia, grammatica, organizzazione, ricchezza lessicale, gestione delle domande, ecc.).

Oltre alla media di 3-, devo anche ottenere almeno 3- sui singoli elementi di pronuncia e…